BENVENUTI NEL BLOG DEL CORO "LA CORDATA"

Il coro Alpino fondato dal Maestro Giuseppe Labbozzetta, dal 1986 rappresenta un punto di riferimento corale e musicale per la città di Mestre e dintorni. Il sodalizio con la sezione C.A.I. conferma il legame del Coro con la passione per i canti popolari e l'amore per la montagna.

A TUTTI I NOSTRI VISITATORI BUONA NAVIGAZIONE

lunedì 9 maggio 2011

SENTI CARA NINETA





                                                      (foto della tradotta che portava al fronte)
SENTI CARA NINETTA

canto di tipo  canto militare

Cenni storici

La coscrizione obbligatoria si fa sentire pesantemente in Italia fin al tempo della dominazione di Napoleone I che, con tutte le guerre che faceva, aveva un gran bisogno di soldati. A quest'epoca risalgono molti canti militari. 
Tutti sono improntati ad una rassegnata inevitabile obbedienza ed al dolore del distacco dai parenti e dalle morose. 
Alcune di queste canzoni saranno poi cantate, tal quali o con piccole varianti, in tutti i periodi in cui più acuto ridiventerà il problema della partenza per la guerra.

                                                                              Testo

Senti cara Ninetta cosa m'è capità:
m'è capità 'na carta che sono richiamà. 

Se sono richiamato bella non sta a zigar:
tra quattro o cinque mesi mi vegno congedà.

Senti cara Ninetta il treno a cifolar,
sali sulla tradotta, alpin ti tocca andar.

Armonizzazione di Armando Corso
direttore del
Coro Monte Cauriol

 CORO MONTE CAURIOL


Armando Corso
Nato a Genova il 25.2.1929, ha conseguito la laurea in Ingegneria Meccanica e Navale nel 1954. Assunto all'Italsider nel 1955, alla Segreteria Tecnica della Direzione. Nel 1960 Dirigente del servizio Ricerca Operativa. Nel 1967 Vice Direttore Organizzazione della Produzione e Ricerca Operativa. Nel 1968 Vice Direttore "ad interim" della Produzione Aziendale. Nominato in seguito Direttore Centrale. Nel 1971 passato alla Direzione Studi dell'Italimpianti, nella quale ha creato il nucleo di Ricerca Operativa. Nel 1975 Direttore Pianificazione e Sviluppo dell'Italimpianti (salvo una parentesi per organizzare la nuova Direzione Relazioni Esterne). Ad interim, nel 1986, Assistente all'Amministratore Delegato dell'Italimpianti Nel 1987 anche Presidente della Nuova Mecfond di Napoli. E' stato per 5 anni Presidente nazionale dell'AIRO (Ass. Ital. di Ricerca Operativa). E' stato Vice Presidente nazionale dell'ANIPLA (Ass. Italiana per l'Automazione). E' stato membro di Consigli Direttivi di numerose associazioni scientifiche, fra cui l'Associazione Nazionale di Impiantistica (ANIMP) e quella di Letture Scientifiche di Genova. Libero docente in Ricerca Operativa, incaricato stabilizzato di "Metodi di Conduzione Aziendale" dal 1967; superato l'esame di idoneità, nel 1988 ha preso servizio come professore associato di "Sistemi di controllo gestionale" e dal 1991 anche di "Economia ed Organizzazione Aziendale"presso la Facoltà di Ingegneria dell'Università di Genova. A queste materie sono state aggiunte le due seguenti per i diplomandi: "Sistemi Organizzativi" (per il Polo di Savona della Facoltà) e "Organizzazione della produzione e Logistica". Nel 1993 è stato Direttore Responsabile della Rivista Scientifica "IMPIANTISTICA ITALIANA". Ha diretto dallo stesso anno al 2003 tutti i corsi organizzati dall'ANIMP sul territorio nazionale. Ha pubblicato una cinquantina di lavori scientifici. Armando Corso agisce nel campo del jazz dal 1947. Ha inciso con Albert Nicolas, Bobby Hackett e vari complessi nazionali; ha suonato in numerosi concerti e festival in Italia e all'estero, con molti fra i maggiori jazzisti stranieri. Tra essi citiamo Max Kaminsky, Bud Freeman, Bill Coleman, Wild Bill Davison, Billy Butterfield, Eddie Miller, Oscar Klein, Bennie Morton, Louis Nelson e Joe Venuti. Fondatore e direttore, dal 1949, del Coro "Monte Cauriol", dal 1980 al 2002 del Coro "Cinque Terre", dal 1982 al 2002 dei "Mississippi Minstrels" e dal 1989 al 1998 del "Trio Vaudeville", dal 2002 del "Mississippi Mainstream Group". Nel 1993 ha formato un Duo Pianistico con Ljuba Pastorino, poi col figlio Massimo Corso, e dal 2003 con la violinista Lucia Tozzi. Esegue concerti solista di pianoforte e di fisarmonica. E' stato insignito dei seguenti Premi al merito musicale: Castello d'oro (Conegliano Veneto 1973), La Bollente (Acqui Terme 1990), Rigo Musicale (Adria 1990), Diapason d'argento (Lodi 1992), il Caravaggio (1997). Già membro del Consiglio Direttivo e Presidente della Commissione Artistica della Associazione Cori Liguri. Ha Fatto parte della Commissione Artistica della FE.N.I.A.R.CO (Fed. Naz. Associazioni Regionali Corali). Dal 2002 è "Probo Viro" della stessa FE.N.I.A.R.CO. E' stato membro di giuria a molti concorsi nazionali corali, a Ivrea, Adria, Genova, Savignone, S.Daniele del Friuli, ecc. Ha vinto il premio di poesia indetto dall'Ordine del Cardo per il componimento "Un canto di montagna". Di lui sono state pubblicate recentemente alcune poesie, ed altre sono in corso di pubblicazione.Biografia tratta da: Coro Monte Cauriol

Nessun commento:

Posta un commento

Lasciate un vostro messaggio cliccando sulla parola "commenti"