BENVENUTI NEL BLOG DEL CORO "LA CORDATA"

Il coro Alpino fondato dal Maestro Giuseppe Labbozzetta, dal 1986 rappresenta un punto di riferimento corale e musicale per la città di Mestre e dintorni. Il sodalizio con la sezione C.A.I. conferma il legame del Coro con la passione per i canti popolari e l'amore per la montagna.

A TUTTI I NOSTRI VISITATORI BUONA NAVIGAZIONE

domenica 11 novembre 2012

Croda Rossa e La Cordata, due cori, un grande successo


Un vero successo il concerto di ieri sera nella chiesa di Gesù Lavoratore dove il nostro coro si è esibito in accoppiata con il CrodaRossa di Mirano.

"La dimostrazione che non è il numero a rendere bello un canto ma il modo in cui lo si canta, in cui ci si esprime", sono i primi commenti a caldo del nostro maestro Arnaldo Di Cristofaro

Si riferisce al fatto che il nostro “ensemble”, carente di tenori primi, ha retto alla prova e al confronto con un coro, il Croda Rossa, che invece ha tutti i ranghi delle voci al completo.


" Ho colto commenti molto positivi presso il nostro pubblico, continua il maestro Arnaldo.
Il consiglio più grande che mi è stato dato è : “Siate freschi, allegri e sereni ed il pubblico vi perdonerà anche qualche piccolo errore!”  
Chi ha seguito con attenzione  il concerto, (ed erano in molti) è rimasto molto colpito dai nostri canti. E’ il nostro modo, il nostro colore,  (senza primi che svettano) dove  emerge dalle voci stentoree un timbro maschile al meglio delle nostre possibilità.
Il nostro patrimonio è il colore che abbiamo, con l’aggiunta della freschezza dell’esecuzione di un brano inedito come “Vecio Rifugio” emerso dal brio armonico dal mio vice  Flavio Favero che lo ha scritto e armonizzato. 
Con queste  qualità ci poniamo sicuramente ad un buon livello che ci permetterà di  farci apprezzare anche in tutti i prossimi appuntamenti canori futuri".
La sfida lanciata dal maestro, che ha tenacemente ricercato la partitura della bella canzone “l’è sott el pont” e che ha voluto  eseguirlo per la prima volta ieri sera,  è stata un azzardo, ma il risultato lo ha pienamente soddisfatto.

Per questo è doveroso ringraziare il Coro CIMA D’ORO Valledi Ledro e in particolar modo il Signor  Michele Turrini per averci messo a disposizione la bella armonizzazione di questo brano.

Abbiamo apprezzato molto la generosità e la disponibilità del sodalizio del Coro Croda Rossa di Mirano che con la sua partecipazione ha arricchito la serata corale con un valore aggiunto musicale di grande spessore.
I brani eseguiti, scelti con cura dal maestro Gianni Ancillotto, hanno reso ancora più calda e amichevole l’atmosfera della serata, resa ancora più ammiccante e completa  nel finale, quando  i due Cori  hanno eseguito assieme l’Ave Maria di Bepi De Marzi, la Montanara e Il Signore delle Cime .
Un vero tripudio di pubblico e  grande emozione, (quella non manca mai) sia dei coristi che degli spettatori.

Esilarante poi il dopo concerto, oltre che per la cura del rinfresco offerto dalla parrocchia, anche dai brani generosamente regalati ai presenti, dai due cori.
Molto spassoso  è stato quello di “’Na volta gh’era” eseguito dal Croda Rossa, subito incalzato da La Cordata con  Joska , mentre i canti si succedevano coloriti da un buon bicchiere di vino, come nella migliore delle tradizioni, alla fine sono arrivati a decine gli scout che molto tranquillamente si sono intrufolati nella festa, spazzolando tutto quello che avanzava, ce n’era anche per loro!
Insomma una bella serata.
 




VF

Nessun commento:

Posta un commento

Lasciate un vostro messaggio cliccando sulla parola "commenti"